PIU’ FORTE DI UNA CATENA

 

 

E’ l’ora buia della notte quella dove non si dorme, quella dell’insonnia, quella dei cuscini dietro la schiena e il computer sopra le ginocchia. E’ quasi come la preghiera prima di coricarsi, quasi come il bicchiere d’acqua prima di mettersi sotto le coperte, quasi come lo struccarsi prima di dormire… sei esattamente questo. Perchè la notte non fa altro che tormentarci con le sue paturnie? Perchè questi pensieri asfissianti ci rincorrono togliendoci il respiro? Perchè sei ancora li a far capolino nel mio cielo, nella mia vita? Perchè non mi lasci libera di avere la testa vuota, non di tutto, ma almeno di te, di noi, perchè ancora CI devo ricordare? E perchè quando ricordi non smetti di piangere?

Tu dove sei? La tua voce cerco di sentirla mentre ho qui con me quelle interminabili telefonate, le mie mani sui tuoi capelli che non smettavano di accarezzarti, i miei occhi che non smettevano di cercarti. Che cosa fai adesso? Con chi parlarai di me, di noi, di quei due pazzi che erano pronti a tutto? Vorrei sapere a chi adesso stai raccontando quelle storie sulla vita, a chi stai facendo capire le tue metafore ,così singolari, chissà se le tue “lei” saranno polemiche come lo ero io. Vorrei capire se  ora, guardando qualcuna, hai mai pensato che potesse essere la donna della tua vita, se hai immaginato lei come tua moglie o come la madre dei tuoi figli, come ci raccontavamo noi, ricordi?

Che scemi…quante verità o quante fantasie in quelle parole? Quante false illusioni?

Sarei curiosa di sapere se continui a ridere così scioccamente come facevi con me, se spezzi quei discorsi così seri con qualche minchiata più propriamente nel mio stile. Vorrei sapere come stai, se sei sereno, se magari in qualche serata, come nelle mie, solo chiudendo gli occhi, vedi noi, ancora li abbracciati in quel letto senza parlare ma stretti in una cosa unica, se ci vedi li, stranieri, persi e innamorati in quelle vie sconosciute, assetati di cose nuove, di nuovi posti per sballarci, di nuove vite da ascoltare di nuovi amici da frequentare….  se vedi ancora le nostre mani incastrarsi e le nostre bocche non smettere di desiderasi. Se rivedi ancora tutte le nostre litigate e tutti i nostri vaffanculo strillati, se siamo ancora li su quel ponte a vedere le stelle e a bisbigliarci ti amo, se vedi camminarci sorreggendoci l’uno con l’altro confessandoci la nostra patetica gelosia, o se siamo li al mare a tuffarci in quell’acqua cristallina e ammirando quei posti con il sapore e il gusto di casa tua per poi stenderci sfiniti insieme, o forse preferisci ammirarci sopra la tua moto come una coppia felice nella loro prima vacanza, o vuoi ricordarci ,senza pudore nel mezzo di una strada, buttati a terra ubriachi d’amore.

Mi vedo li in quel tavolo di cene, pranzi, discussioni, baci, abbracci, decisioni, chupitos, copas, pop-corn. biscotti, nutella, miele e tosse, baci e carezze, spintoni e odio. Mi vedo ancori la in mezzo a tutto questo, mi vedo ancora li mentre la vita va avanti, mentre mi faccio spazio a capire che quel sorriso sul mio viso e da un pò che non lo vedo, perlomeno con un altro uomo o che quella sensazione di essere come a casa o  così beata come stessi abitando in una nuvola, forse si, forse per un attimo ti capita di avvicinarti e sfiorare qualcosa di  simile, ma poi no, non è lo stesso.

Torni a casa e ti rendi conto che è impossibile. Che quella magia di noi io non l’ho provata più e allora riprendo quella foto ricordando che un giorno ti  dissi una frase, presa da un film….

NON SO COSA SIA LA FELICITA’ …MA SE ESISTE ASSOMIGLIA A QUESTO.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...